LA BPPB SI CONFERMA TESORIERE DEL COMUNE DI TARANTO

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata si è aggiudicata il bando di gara per l'affidamento dell'esecuzione e della gestione del Servizio di Tesoreria del Comune Di Taranto, per la durata di cinque anni.

Tale collaborazione potrà ora essere foriera di vantaggi ed accordi per favorire ed accompagnare la crescita economica sia nel segmento dell'utenza privata che di quella legata al mondo delle microimprese e PMI; grazie alla Banca è possibile anche accedere ad una serie di strumenti agevolativi quali il Fondo Finanziamento del Rischio 2014/2020 – Regione Puglia, garanzia InnoVfin ed Agri Italy del FEI, Microcredito, Resto al Sud, Fondo Centrale di Garanzia, Titolo II e Titolo VI (Regione Puglia), garanzia Sace, convenzioni con i Confidi.

"Aver confermato il ruolo di Tesoriere del Comune di Taranto, - osserva il Vice Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Cav. Lav. Pietro Di Leo -  ci rende davvero orgogliosi, in quanto La Città di Taranto, per la sua collocazione strategica al centro del Mediterraneo, con i suoi due mari, con la potenza della sua storia, rappresenta e rappresenterà per lo sviluppo economico e sociale dell'area jonica, nei prossimi anni, uno snodo di fondamentale importanza. Penso alle grandi potenzialità che questa Città riuscirà ad esprimere, in termini di offerta turistica, attrattiva e sportiva, con la sua candidatura ad ospitare i Giochi del Mediterraneo, e alla istituzione della ZES Jonica, che rappresenta un'importante occasione di investimento per le imprese, a garanzia del rilancio e del livello occupazionale del territorio."