PRENDE IL VIA IL MASTER IN INNOVAZIONE DIGITALE E GESTIONE DEL RISCHIO NELLE BANCHE
 
Dalla sinergia di due importanti realtà del territorio, Banca Popolare di Puglia e Basilicata e Università LUM Jean Monnet, prende avvio oggi il Master di II livello in Innovazione Digitale e Gestione del Rischio nelle Banche.
 
Il Master è rivolto a laureati magistrali (in Economia, Giurisprudenza, Scienze Politiche, Statistica, Ingegneria gestionale, Ingegneria informatica e Matematica e altre discipline scientifiche) che desiderano intraprendere una carriera professionale nel settore bancario e finanziario e si struttura in un percorso di sei moduli di 384 ore di lezione frontale. 
 
L'attività formativa intende sviluppare conoscenze in linea con le trasformazioni in atto nel settore bancario e con i nuovi modelli di business basati sulla figura dello specialista in Risk Management e Digital Banking. Propone una formazione interdisciplinare che comprende competenze su aspetti organizzativi ed operativi della banca, diritto bancario, sistemi di controllo interno, Risk Management, Performance Management, Retail Banking, Digital Innovation, Web Marketing, Social Media Communication.
 
Il Master prevede una faculty di eccellenza composta da alti Dirigenti della Banca Popolare di Puglia e Basilicata e da docenti della LUM School of Management, oltre che da formatori esperti nella gestione e valorizzazione delle risorse umane, selezionati dal Coordinamento Scientifico sulla base delle competenze e dell'esperienza maturate nel campo della formazione e sviluppo manageriale.
 
 "La crisi del credito del 2008 ha avuto forti ripercussioni sul sistema finanziario - afferma il Presidente della Banca, avv. Leonardo Patroni Griffi -. Oggi la gestione del rischio non è vista come una distrazione di risorse da attività redditizie bensì come uno strumento fondamentale per prendere decisioni strategiche in ambito aziendale e finanziario. Il Master vuole essere pertanto un'importante opportunità rivolta ai giovani laureati che si apprestano ad affacciarsi nel mondo del lavoro, dotando loro degli skills adeguati ai nuovi profili richiesti dal mercato.
 
"Questa iniziativa formativa – dichiara il Rettore della Lum Emanuele Degennaro - ha l'obiettivo di sviluppare conoscenze in linea con le trasformazioni in atto nel settore bancario e con i nuovi modelli di business basati sulla figura dello specialista sulla gestione dei rischi bancari e del Change Management in ottica digitale."
 
Alla fine del corso, è previsto uno stage in banca per tutti i partecipanti, con la finalità di formare ed inserire giovani talenti nei diversi comparti dell'universo Banca.