LA BPPB ADERISCE COME PRIMA BANCA PUGLIESE A #PlasticFree
 
Banca Popolare di Puglia e Basilicata aderisce come prima banca pugliese alla campagna "PlasticFree", optando per la messa al bando di alcuni oggetti di uso quotidiano di cui esistono alternative altamente ecosostenibili.
 
Aderendo alle indicazioni della recente direttiva approvata dal Parlamento Europeo il 27 marzo scorso per limitare il consumo della plastica monouso, BPPB convinta della rilevanza sociale e del valore etico del progetto #Plasticfree, ha deciso di avviare una serie di misure finalizzate ad abolire sin da subito l'utilizzo della plastica monouso durante l'orario di lavoro, sensibilizzando i propri dipendenti all'uso di materiali alternativi ecosostenibili. L'80% dei rifiuti marini (dato diffuso dalla Commissione europea) è infatti costituito da materie plastiche altamente inquinanti che causano grossi scompensi agli ecosistemi. L'iniziativa PlasticFree vuole limitare questi danni ambientali riducendo sensibilmente il consumo di prodotti di plastica monouso. È ormai noto che differenziare i rifiuti non ha un impatto sufficientemente rilevante nella riduzione dell'inquinamento, poiché riduce solo del 20% la presenza di plastica nei mari e negli oceani.
 
Per la realizzazione dell'iniziativa, Banca Popolare di Puglia e Basilicata ha scelto Mondo Acqua s.r.l. (Parabiago –MI-) quale partner e fornitore affidabile per sostenere nel tempo, con la fornitura dei propri prodotti, questa iniziativa.
 
Le misure iniziali adottate riguardano:
 
• la donazione ai propri dipendenti di borracce personalizzate in Tritan, materiale più ecologico di qualsiasi altro polimero sul mercato. Il Tritan, infatti, è privo di Bisfenolo BPA (componente nocivo per la nostra salute) ed è classificato come materiale completamente ecologico e riciclabile.
• l'installazione di 3 erogatori di acqua naturale nelle sedi della Direzione Generale;
• l'eliminazione dai distributori automatici installati presso la Direzione Generale delle bottiglie di plastica di acqua;
• l'utilizzo di bottiglie di vetro durante le riunioni interne;
 
 "Plastic free - afferma il Presidente della BPPB Avv. Leonardo Patroni Griffi - è un importante progetto e una preziosa opportunità per la nostra Banca che ha la possibilità di dare seguito a una serie di iniziative già intraprese a sostegno dell'ambiente e delle tematiche connesse. La BPPB è da sempre attenta alle questioni ambientali e speriamo che ogni dipendente comprenda quanto prezioso possa essere il contributo derivante dalle piccole azioni quotidiane. Chiediamo ad ogni collega di essere al nostro fianco a tutela della natura e del pianeta terra, adottando piccoli gesti quotidiani e rendendo, quindi, il nostro modo di vivere più ecologico anche sul luogo di lavoro. Progredire nel presente non è solo un nostro dovere ma una grande opportunità per costruire il miglior futuro possibile."