News
  21.09.2015 - LA PUGLIA PROTAGONISTA CON BPPB PER LE CONIAZIONI DI EXPO 2015

Consegna dell'esemplare Grandi Dimensioni di Expo 2015 al Presidente Michele Stacca della Banca Popolare di Puglia e Basilicata

Parte dalla Puglia una importante operazione di distribuzione nel sud Italia delle coniazioni ufficiali di Expo 2015.

"L'Expo 2015 di Milano riguarda tutta l'Italia, e abbiamo deciso di iniziare nel Sud, e precisamente dalla Puglia, una importante fase di lancio delle coniazioni del programma ufficiale dell'Expo, un evento che avrà grande eco anche dopo la data del 31 ottobre". Lo dichiara Sandro Sassoli, coordinatore generale del progetto numismatico dell'Esposizione Universale, durante la consegna al Presidente BPPB Stacca dell'esemplare speciale riservato recentemente a personaggi istituzionali, come il Pontefice, il Presidente del Senato Grasso, la first lady Michelle Obama.

"Abbiamo rilevato con sorpresa", ha concluso Sassoli, "che il Sud, e soprattutto la Puglia, ha una percezione molto accentuata di quello che l'evento rappresenta per tutti, in alcuni casi addirittura più di altre regioni del Nord. Anche la città di Bari, dimostrando attenzione all'evento, ha voluto concedere il patrocinio all'emissione ufficiale di Expo 2015".

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata offre garanzie di una capillarità nel territorio, e tutti i clienti delle sue agenzie avranno la possibilità di prenotare una coniazione, che rappresenta l'unico indelebile ricordo culturale e artistico più importante e prezioso, eredità di questa Expo e sintesi tra memoria del presente e futuro.

Gli autori dell'emissione sono tra gli artisti del settore più importanti al mondo: il belga Luc Luycx che ha realizzato il lato comune di tutte le monete Euro, e Laura Cretara, prima donna al mondo ad aver inciso una moneta, autrice dell'Euro italiano e delle famose 500 Lire bimetalliche.

La gamma delle coniazioni Expo 2015 proposte dalla BPPB prevede coniazioni in oro, in argento sia chiaro che color rosa – novità mondiale, e la coppia collezione di conï non preziosi in metallo riciclato.

Accanto al carattere di ricordo di un evento grandioso che non capiterà più in questo secolo, si ricorda una particolarità delle coniazioni realizzate nella passata Expo del 1906 in Italia: nel mercato del collezionismo gli esemplari sono quasi introvabili, e con quotazioni altissime.

Immagine
Da sinistra: dott. Michele Stacca Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata e dott. Sandro Sassoli Coordinatore Generale della Museo del Tempo.