News
  19.03.2014 - Interventi urgenti conseguenti agli eventi atmosferici del 07 e 8 ottobre 2013 che hanno colpito i comuni di Bernalda, Montescaglioso, Pisticci e Scanzano Jonico in provincia di Matera

Con riferimento agli eventi che hanno riguardato le popolazioni del territorio dei comuni di Bernalda, Montescaglioso, Pisticci e Scanzano Jonico in Provincia di Matera colpite da eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei giorni 7 e 8 ottobre 2013, si comunica che l'Associazione Bancaria Italiana ha diramato la Lettera Circolare ABI  prot. UCR/000533 del 24 febbraio 2014 (di pari oggetto), la quale riporta i primi interventi urgenti disposti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e riguardanti il sistema bancario.

Si evidenzia, in particolare, quanto disposto all'art. 10 dell'Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 145 che qui di seguito si riporta integralmente:

1.    In ragione del grave disagio socio economico derivante dagli eventi in premessa che hanno colpito i soggetti residenti o aventi sede legale e/o operativa nei comuni danneggiati,  detti eventi costituiscono causa di forza maggiore ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1218 del codice civile. I mutuatari hanno diritto di richiedere agli istituti di credito e bancari la sospensione per sei mesi delle rate dei finanziamenti, optando tra la sospensione dell'intera rata e quella della sola quota capitale.

2.    Per le banche insediate nel territorio dei comuni di Bernalda, Montescaglioso, Pisticci e Scanzano Jonico in Provincia di Matera ovvero per le dipendenze di banche presenti nel medesimo territorio sono prorogati fino al 9 luglio 2014 i termini riferiti ai mutui ipotecari scadenti nel periodo compreso fra il 10 gennaio 2014 e il 09 luglio 2014.