News
  20.08.2013 - CONVOCAZIONE ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

I signori soci sono convocati all’assemblea ordinaria dei soci che si terrà in prima convocazione venerdì 20 settembre 2013 alle ore 10,30 e, occorrendo, in seconda convocazione sabato 21 settembre 2013 alle ore 10,30, presso il Centro Polifunzionale sito in Altamura in Via Madonna del Buoncammino (adiacente al Santuario “Madonna del Buoncammino”),  con il seguente
ORDINE DEL GIORNO:
1. Rideterminazione del Consiglio di Amministrazione in n.ro 9 componenti ex art. 30 dello statuto
2. Nomina n.ro 3 o 5 componenti del Consiglio di Amministrazione in conseguenza delle determinazioni di cui al precedente punto 1
3. Nomina n.ro 3 sindaci effettivi e n.ro 1 sindaco supplente; designazione del Presidente del Collegio Sindacale

Ai sensi dell’art. 23 dello statuto sociale, hanno diritto ad intervenire all’assemblea ed esercitarvi il diritto di voto solo coloro che risultino iscritti nel libro dei soci almeno novanta giorni prima di quello fissato per l’assemblea in prima convocazione e siano in grado di esibire la certificazione di partecipazione al sistema di gestione accentrata. I soci che hanno immesso i propri titoli a dossier presso la Banca potranno richiedere apposita attestazione presso tutti gli sportelli della stessa.
La Banca, verificata la sussistenza dei requisiti prescritti, emette un biglietto di ammissione nominativo, non cedibile, valevole per l’esercizio del diritto di voto.
E’ ammessa la rappresentanza di un socio da parte di altro socio che non sia amministratore, sindaco o dipendente della società. Ciascun socio può rappresentare fino a un massimo di tre soci. Non è ammessa la rappresentanza da parte di persona non socia, anche se munita di mandato generale. Le limitazioni anzidette non si applicano ai casi di rappresentanza legale.
La delega per la partecipazione all’assemblea, compilata a termini di legge, deve essere sottoscritta dal socio delegante, con firma autenticata a norma di legge ovvero autenticata dal preposto della dipendenza o da un funzionario presso gli uffici della Banca. La delega è valida tanto per la prima che per la seconda convocazione.
Le candidature alle cariche sociali potranno essere proposte entro il 6 settembre 2013 alle ore 12, mediante deposito presso il Servizio Relazioni Esterne nel rispetto delle condizioni e delle modalità di cui agli articoli 18,19 e seguenti del vigente regolamento assembleare, come indicato nel sito internet della Banca (www.bppb.it).
Presso la sede sociale è depositata, a disposizione dei soci che volessero prenderne visione, la documentazione di cui alle vigenti norme.
Per ulteriori informazioni il socio potrà rivolgersi al Servizio Relazioni Esterne, chiamando il Numero Verde 800012511.

Altamura, 19 agosto 2013


p. il Consiglio di Amministrazione
Il Presidente

 

 

 

STRALCIO REGOLAMENTO ASSEMBLEARE:

CAPO QUARTO – candidature per la nomina alle cariche sociali

ART. 18 (Amministratori)
Come disposto dall’art. 24 dello statuto, le candidature alle cariche sociali sono proposte dal Consiglio di Amministrazione nonché da ciascun socio interessato che ne faccia richiesta.
I soci che intendano proporre autonomamente la propria candidatura devono farlo nel mese di febbraio di ogni anno mediante invio con raccomandata A/R indirizzata al Presidente del Consiglio di Amministrazione di un plico contenente la documentazione più avanti specificata. Nello stesso mese di febbraio il Presidente del Consiglio di Amministrazione provvederà a depositare presso la Segreteria di Presidenza copia della delibera consiliare indicante i nominativi dei candidati che il Consiglio stesso proporrà all’Assemblea. 
Ogni socio interessato a proporre autonomamente la propria candidatura, deve essere sostenuto da almeno 150 soci. L’interessato ed i suoi sostenitori devono essere iscritti nel libro dei soci almeno novanta giorni antecedenti la data in prima convocazione dell’Assemblea. 
L’aspirante candidato deve depositare, unitamente alla candidatura:
1. il proprio curriculum professionale;
2. la dichiarazione con cui, sotto la propria responsabilità e con firma autenticata da un Funzionario della Banca o da Pubblico Ufficiale, il socio attesta l’inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità (art. 2382 e ss. Cod. Civ.), nonché la sussistenza dei requisiti di professionalità, onorabilità ed indipendenza prescritti dall’art. 26 del Testo Unico Bancario, dalle Istruzioni di Vigilanza di Bankitalia (tit. II, cap. 2 ), dalla normativa vigente e dallo Statuto;
3. la dichiarazione con cui il socio attesta la sussistenza o meno della propria condizione di indipendenza, ai sensi dell’ art. 30, co. IV°, dello statuto;
4. l’elenco dei soci sostenitori con le firme autenticate da un Funzionario della Banca o da un Pubblico Ufficiale.
Nel caso in cui la nomina di cariche sociali risulti all’ordine del giorno di Assemblea diversa da quella ordinaria annuale prevista per l’approvazione del bilancio, i termini e la modalità per la presentazione delle candidature di cui al presente articolo, saranno indicati sul sito internet della Banca, nella sezione “Soci,” almeno 30 giorni prima della data di prima convocazione dell’Assemblea e divulgati presso tutte le filiali della Banca.
 

ART. 19 (Sindaci)
Le candidature per il Collegio Sindacale sono proposte dal Consiglio di Amministrazione nonché da ciascun interessato (socio o non socio) che ne faccia richiesta.
Coloro che intendano proporre autonomamente la propria candidatura devono farlo nel mese di febbraio di ogni anno mediante invio con raccomandata A/R indirizzata al Presidente del Consiglio di Amministrazione di un plico contenente la documentazione più avanti specificata. 
Nello stesso mese di febbraio il Presidente del Consiglio di Amministrazione provvederà a depositare presso la Segreteria di Presidenza copia della delibera consiliare indicante i nominativi dei candidati che il Consiglio stesso proporrà all’Assemblea per il Collegio Sindacale. 
Ogni interessato deve proporre la propria candidatura, sostenuta da almeno 150 soci iscritti in libro soci almeno novanta giorni antecedenti la data in prima convocazione dell’Assemblea.
Nella proposta deve essere specificato se l’interessato intende candidarsi a Presidente o a componente effettivo o a componete supplente del Collegio Sindacale. 
Ciascun interessato a proporre autonomamente la propria candidatura deve depositare, unitamente alla stessa:
1. il proprio curriculum professionale;
2. la dichiarazione con cui, sotto la propria responsabilità e con firma autenticata da un Funzionario della Banca o da Pubblico Ufficiale, il candidato attesta l’inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità (art. 2399 e ss. Cod. Civ.), nonché la sussistenza dei requisiti di professionalità, onorabilità ed indipendenza prescritti dall’art. 26 del Testo Unico Bancario, dalle Istruzioni di Vigilanza di Bankitalia (tit. II, cap. 2 ), dalla normativa vigente e dallo Statuto;
3. l’elenco dei soci sostenitori con le firme autenticate da un Funzionario della Banca o da un Pubblico Ufficiale.
Nel caso in cui la nomina di cariche sociali risulti all’ordine del giorno di Assemblea diversa da quella ordinaria annuale prevista per l’approvazione del bilancio, i termini e la modalità per la presentazione delle candidature di cui al presente articolo, saranno indicati sul sito internet della Banca, nella sezione “Soci,” almeno 30 giorni prima della data di prima convocazione dell’Assemblea e divulgati presso tutte le filiali della Banca.