News
  01.01.2006 - Continua l'espansione della BPPB nel Lazio con la Filiale di Latina e in Lombardia con le filiali di Bergamo e Brescia

Con l'apertura avvenuta in questi ultimi giorni dell'anno delle Filiali di Latina, Bergamo e Brescia continua l'espansione della Banca Popolare di Puglia e Basilicata nel Lazio e in Lombardia.
Il Presidente della B.P.P.B., Avv. Raffaele D'Ecclesiis, commenta: "Il 2004 si chiude per la Popolare di Puglia e Basilicata con un nuovo importante risultato: 106 sportelli e 1.030 dipendenti. Siamo una delle poche banche meridionali autonome presenti anche in regioni del Centro e del Nord Italia. Le nuove aperture confermano la volontà della Banca di rendere sempre più capillare la propria presenza anche in aree non di storico insediamento, conferendo all'Istituto una connotazione sempre più interregionale, secondo una linea strategica la cui attuazione sta dando positivi risultati."
Con i nuovi sportelli la rete commerciale della Popolare di Puglia e Basilicata raggiunge le 106 unità così distribuite: 68 dipendenze in Puglia, 10 in Basilicata, 10 in Campania, 3 nel Molise, 5 in Lombardia, 6 nel Lazio 2 in Abruzzo una nel Veneto ed una nelle Marche.
Il Direttore Generale, Dott. Errico Ronzo, osserva: "le aperture delle filiali di Latina, Bergamo e Brescia sono in linea con il disegno strategico della Banca e mirano a rafforzare l'attuale presidio nel Lazio e in Lombardia, regioni in cui la Banca raggiunge rispettivamente sei e cinque unità operative. Lo sviluppo della rete commerciale va di pari passo con la costante attenzione che da sempre riserviamo alla formazione del personale ed alla qualità delle relazioni".

 

28 dicembre 2004