News
  01.01.2006 - Patti "Chiari e Certificati" alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata

Ancora un prestigioso risultato per la Banca Popolare di Puglia e Basilicata. Dopo aver ottenuto di recente l'estensione della certificazione di qualità ISO 9001:2000 al processo di Erogazione del Servizio di Tesoreria e Cassa, la Banca ottiene un altro importante riconoscimento nel segno della qualità e della trasparenza dei servizi offerti.
Si tratta, in particolare, della certificazione "PattiChiari" per tutte le otto iniziative varate dall'Associazione Bancaria Italiana. Tale ambìto riconoscimento colloca la Popolare di Puglia e Basilicata non solo nel novero delle poche banche italiane ad aver aderito a tutte le iniziative innanzi citate, ma, circostanza ancora più rilevante, tra le pochissime banche su scala nazionale – alla pari dei più importanti Gruppi Bancari del Paese – ad aver ottenuto la certificazione delle iniziative alla prima sessione di valutazione indetta dal Consorzio PattiChiari.
PattiChiari, lo ricordiamo, è un marchio nato per distinguere le banche che adottano regole di gestione e comunicazione più chiare e trasparenti per alcuni processi che rientrano nell'area del risparmio, del credito e dei servizi alla clientela, favorendo in tal modo la comparabilità e comprensibilità dei prodotti e dei servizi offerti dalle aziende di credito. PattiChiari, inoltre, non solo rappresenta la prima vasta iniziativa di certificazione nel mondo dei servizi finanziari ma è anche la più ampia operazione di questo tipo nel mercato retail italiano.
Con le iniziative PattiChiari viene affermato, all'interno della Banca, un modello gestionale articolato per processi. Modello che consente di verificare sistematicamente le prestazioni richieste, evidenziando i punti di forza e di eventuale debolezza nonché le informazioni necessarie ad innescare processi di miglioramento continuativo.
"Siamo orgogliosi – ha dichiarato il Presidente della Popolare di Puglia e Basilicata Avv. Raffaele D'Ecclesiis – che la nostra Azienda sia riuscita ad affermare con tempestività le strategie – già intraprese da tempo – finalizzate a garantire alla nostra clientela qualità e trasparenza nei servizi. Forti dell'esperienza maturata con la gestione del sistema di qualità ISO 9001:2000 siamo riusciti ad introdurre con successo all'interno della Banca tutte le regole di processo stabilite dai protocolli di certificazione. Regole, mi preme sottolinearlo, sottoposte, nella loro pratica applicazione, al vaglio di un Ente esterno, indipendente ed accreditato, oltre che autorevole, qual'è Det Norske Veritas. E attraverso la certificazione viene ulteriormente rafforzata la fiducia della nostra clientela per il nostro modo di operare, da sempre corretto e trasparente".
A sottolineare l'importanza ed il ruolo strategico delle Risorse è, invece, il Direttore Generale della Banca – Dott. Errico Ronzo – che ribadisce: "progetti così complessi si realizzano unicamente con il coinvolgimento del Personale, al quale va il mio sentito ringraziamento. La cura costante della professionalità e il mantenimento di comportamenti etici nella relazione con il cliente, sono per me fattori premianti, più della stessa qualità dei prodotti e servizi".

 

Altamura, 28 Ottobre 2004