News
  01.01.2006 - BPPB - Approvato il bilancio semestrale 2004. Margine Lordo + 13,2%

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Puglia e Basilicata ha approvato il bilancio semestrale al 30 giugno 2004, che evidenzia dati notevolmente in crescita rispetto a quelli del corrispondente semestre del 2003. Il risultato lordo di gestione, infatti, è aumentato del 13,2%, mentre l'utile netto ha fatto registrare un incremento del 3,1% ed è pari a 5,837 mln. di euro.
Il Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Avv. Raffaele D'Ecclesiis, ha dichiarato: "In un momento di congiuntura difficile, soprattutto in Puglia e Basilicata, la nostra Banca ha saputo esprimere risultati soddisfacenti lasciando intravedere una chiusura di bilancio in linea con le positive performance degli anni precedenti".
La raccolta onerosa della BPPB, nel 1° semestre 2004, ha sfiorato i 1.765 mln. di euro, con un incremento del 5,4%. E' aumentata anche la raccolta complessiva da clientela del 4,7%, passando da 4.211 a 4.407 mln. di euro. Gli impieghi a clientela sono aumentati del 16,2%, passando da 1.597 mln nel 2003 a 1.856 mln. di euro nel 2004, mentre l'indice delle sofferenze nette su impieghi a clientela si è attestato intorno all'1,8%. I mezzi patrimoniali, al netto del risultato economico del periodo, rilevano un incremento pari al 7%, da 166 a 178 mln. di euro
"Come noto la nostra Banca - spiega il Direttore Generale dott. Errico Ronzo – è impegnata in un progetto di crescita dimensionale che ha portato negli ultimi due anni e mezzo la rete sportelli a incrementarsi del 33% raggiungendo le attuali 103 unità in 8 regioni italiane. Pertanto, i positivi risultati evidenziati premiano le scelte previste dal piano strategico triennale e l'impegno profuso dall'intera struttura nel raggiungimento degli obiettivi prefissati".

 

6 Agosto 2004