News
  01.01.2006 - Campagna d'informazione per l'introduzione dell'Euro e per l'avvio del periodo di doppia circolazione

Per l'introduzione dell'Euro, oltrechè per l'avvio del periodo di doppia circolazione lira/euro, la campagna istituzionale di informazione e sensibilizzazione dei cittadini ha fatto registrare la partecipazione di tutti i settori dell'economia e della finanza.La Banca Popolare di Puglia e Basilicata ha provveduto per tempo a realizzare un'intel-ligente ed accurata opera di sollecitazione della clientela e del grande pubblico, concorrendo in misura rilevante ad accrescere il livello di consapevolezza sugli aspetti più significativi della circolazione del nuovo segno monetario.La manifestazione "Natale con l'€uro", svoltasi in 11 piazze di Puglia, Basilicata e Campania, ha ottenuto ovunque un grandissimo successo di pubblico, confermando la vigile attenzione che i cittadini riservano all'evento. I gazebo installati dalla BPPB sono stati letteralmente presi d'assalto per l'acquisto del kit di monete riservato ai privati, oltrechè per ottenere chiarimenti dai qualificati addetti della Banca, per i quali l'Istituto in tempo utile aveva effettuato opportuni interventi formativi. A tutti la Banca ha offerto in dono un eurocon-vertitore di semplice funzionamento, che risulterà particolarmente utile nei giorni di doppia circolazione.
Alla mezzanotte del 31 dicembre 2001, poi, quando è scattata l'ora fatidica per acquisire materialmente i nuovi biglietti in Euro dalle postazioni Bancomat, gli sportelli della Popolare di Puglia e Basilicata hanno risposto ovunque, con efficienza e tempestività, alle numerosissime richieste. Dopo il Capodanno, in poche ore, hanno erogato somme considerevoli, potendo contare su uno specifico servizio predisposto per soddisfare le esigenze (o la legittima curiosità) della clientela.
La giornata del 2 gennaio poi, dopo quattro giorni di chiusura, ha registrato una massiccia affluenza di clientela presso gli sportelli. La situazione è stata fronteggiata brillantemente dagli operatori che per l'occasione hanno operato anche oltre il normale orario di lavoro.