News
  14.03.2008 - Libretti di Deposito Bancari al portatore: dal 30 aprile 2008 cambiano le regole

 

Si informa la spettabile clientela che, a seguito dell'emanazione della nuova normativa antiriciclaggio di cui al decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, cambiano alcune disposizioni circa l'utilizzo dei libretti di deposito bancari al portatore.
Di seguito si riportano le principali novità che entreranno in vigore a partire dal 30 aprile 2008:
 
- il saldo dei libretti di deposito bancari o postali al portatore non può essere pari o superiore a 5.000 euro.
 
- i libretti di deposito bancari o postali al portatore con saldo pari o superiore a 5.000 euro, emessi prima del 30   aprile 2008, devono essere estinti dal portatore ovvero il loro saldo dovrà essere ridotto a una somma non   eccedente il predetto importo entro il 30 giugno 2009.
 
- è vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore o di titoli   al portatore in euro o in valuta estera, effettuato a qualsiasi titolo tra soggetti diversi, quando il valore   dell'operazione, anche frazionata, è complessivamente pari o superiore a 5.000 euro. Il trasferimento può tuttavia   essere eseguito per il tramite di Banche, Istituti di moneta elettronica e Poste Italiane s.p.a.
 
- in caso di trasferimento di libretti di deposito bancari o postali al portatore, il cedente comunica, entro 30   giorni, alla Banca o a Poste Italiane s.p.a., i dati identificativi del cessionario e la data del trasferimento.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi presso gli sportelli della banca.
 
 
 
 
14 marzo 2008