News
  06.08.2008 - BPPB: semestrale, utile netto a 10,8 milioni di euro

 

Il Consiglio di Amministrazione della Banca Popolare di Puglia e Basilicata ha approvato il bilancio semestrale al 30 giugno 2008. L'utile semestrale, al netto delle imposte, è risultato pari a 10,8 milioni di euro. 
Il Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, avv. Raffaele D'Ecclesiis, dichiara:
"La nostra Banca continua ad esprimere buoni risultati in linea con le performance degli anni precedenti. In particolare l'incremento della raccolta globale e quello notevole degli impieghi a clientela dimostrano la forte vitalità della Banca determinata nella realizzazione del piano strategico 2006-2008 ".

Il Direttore Generale dott. Errico Ronzo così commenta:

"Nonostante la crisi finanziaria internazionale che ha determinato decise flessioni nelle commissioni nette e nei volumi del risparmio gestito, l'utile della Banca è soddisfacente mantenendo invariato l'obiettivo, per il 31/12/2008, di un risultato positivo in linea con quelli conseguiti negli anni precedenti".
 
Nel 1° semestre 2008 la raccolta globale della BPPB ha raggiunto i 5.393 milioni di euro, in crescita dello 0,9 % rispetto al dato al 31 dicembre 2007. In particolare, quella indiretta è stata pari a 2.502 milioni di euro (-1,9 %) mentre quella onerosa si è attestata a 2.891 milioni di euro (+3,5%). Gli impieghi a clientela aumentano del 9,3% rispetto allo scorso fine esercizio passando da 2.517 a 2.752 milioni di euro mentre gli impieghi totali, comprensivi della reiscrizione dei crediti cartolarizzati, sono pari a 2.947 milioni di euro rispetto ai 2.729 milioni di euro di fine 2007. L'indice delle sofferenze nette su impieghi a clientela si è attestato intorno all'1,72%. I mezzi patrimoniali, al netto del risultato economico del periodo, rilevano un incremento pari allo 3,92% rispetto a dicembre 2007, passando da 270,7 a 281,3 milioni di euro.
 
 
6 agosto 2008