News
  29.03.2011 - Banca Popolare di Puglia e Basilicata: approvato il bilancio e confermata la fiducia in assemblea

1500 soci presenti che hanno espresso 3000 voti: questi i numeri che hanno dimostrato grande partecipazione all'assemblea ordinaria dei soci della Banca Popolare di Puglia e Basilicata. Quest'anno si è svolta sabato 26 marzo in Altamura, per la prima volta in una nuova location, il Centro Polifunzionale Madonna del Buoncammino situato nel parco dell'alta murgia che ha contribuito grazie anche alla temperatura primaverile all'ottima riuscita dell'evento.

L'assemblea ordinaria ha approvato un bilancio positivo in linea con l'attuale congiuntura economica.La Banca, mantenendo fede al senso di responsabilità sociale, non ha fatto mancare il suo appoggio ai territori serviti, facendo registrare un aumento degli impieghi del 6,7%, continuando a sostenere le famiglie e le micro imprese che costituiscono l'impalcatura dell'intera economia, in uno alle piccole e medie imprese, agli artigiani e ai soggetti economici tutti.L'impegno della Banca è stato ricambiato dai soci, aumentati di ben 4.000 unità circa nel corso del 2010.
Una gestione finanziaria prudente ha consentito di chiudere l'esercizio 2010 con un utile netto di 4,37 milioni di euro. Con la consueta attenzione alla distribuzione dell'utile, si è privilegiato il rafforzamento del patrimonio con l'accantonamento di consistenti quote di utili, pur distribuendo un dividendo ai soci di 5,5 centesimi per azione.L'assemblea ha inoltre deliberato il rinnovo delle cariche sociali. Per il triennio 2011/2013 sono stati riconfermati amministratori l'avv. Pasquale Caso, il dott. Michele Grippa, il dott. Giuseppe Moramarco, il dott. Domenico Saraceno e il dott. Giuseppe D'Andrea.Inoltre è stato nominato amministratore il dott. Antonio De Vito, cooptato in sostituzione di un consigliere dimissionario.Il Consiglio di amministrazione riunitosi dopo l'assemblea ha nominato Presidente l'avv. Pasquale Caso e Vice Presidente vicario dott. Michele Grippa, affiancato dall'altro Vice Presidente dott. Vito Squicciarini.
E' stato altresì nominato il Collegio Sindacale, così composto: Presidente dott. Giuseppe Catapano; sindaci effettivi: dott. Stefano Conca, dott. Claudio Ludovico, dott. Vincenzo Tucci, dott. Pasquale Basile; sindaci supplenti: dott. Giuseppe Palermo e dott. Filippo Tricarico. Per il triennio 2011/2013 sono stati riconfermati amministratori l'avv. Pasquale Caso, il dott. Michele Grippa, il dott. Giuseppe Moramarco, il dott. Domenico Saraceno e il dott. Giuseppe D'Andrea.Inoltre è stato nominato amministratore il dott. Antonio De Vito, cooptato in sostituzione di un consigliere dimissionario.Il Consiglio di amministrazione riunitosi dopo l'assemblea ha nominato Presidente l'avv. Pasquale Caso e Vice Presidente vicario dott. Michele Grippa, affiancato dall'altro Vice Presidente dott. Vito Squicciarini.E' stato altresì nominato il Collegio Sindacale, così composto: Presidente dott. Giuseppe Catapano; sindaci effettivi: dott. Stefano Conca, dott. Claudio Ludovico, dott. Vincenzo Tucci, dott. Pasquale Basile; sindaci supplenti: dott. Giuseppe Palermo e dott. Filippo Tricarico.Il Presidente Pasquale Caso, ha dichiarato: "Coniugare insieme, "impegno e fiducia" è quello che dà forza alla Banca e Le consente di navigare sicura pur in un momento di acque ancora turbolente.

La fiducia è accordata da ben 29.000 soci e da oltre 350.000 clienti.L'impegno è generosamente profuso da ben 1300 dipendenti che con quotidianità realizzano gli obiettivi strategici disegnati dal Consiglio di Amministrazione e dalla Direzione Generale.Tutti elementi positivi che – se pur in un contesto difficile – ci consentono di affrontare un anno ancora particolarmente impegnativo per proseguire nel nostro cammino di crescita autonoma."

 

 

Bilancio al 31 Dicembre 2010

 

Altamura, 29 marzo 2011