News
  03.05.2011 - Workshop "UNA BANCA PER AMICO"

Venerdi scorso 29 Aprile si è tenuto ad Altamura (BA), presso la masseria S. Giovanni, un workshop dal titolo "Una banca per amico" organizzato da Plus X in collaborazione con OSM e patrocinato dallaBanca Popolare di Puglia e Basilicata. Obiettivo dell'incontro è stato condividere come alcuni tra i più diffusi

comportamenti di imprenditori e manager siano in realtà dannosi per se stessi e per le persone intorno e perciò lesivi dell'azienda e, contestualmente, suggerire idee ed atteggiamenti corretti per una crescita personale, di gruppo, aziendale, in sintonia con i profondi cambiamenti che la società ed il mercato attraversano oggi. Più di 100 tra imprenditori, professionisti e manager del nostro territorio hanno aderito all'iniziativa, decretandone il successo, con forte interesse per gli argomenti trattati ed una matura attenzione ad una nuova visione del mercato Al workshop sono intervenuti Pasquale Caso, Presidente della Banca Popolare Puglia e Basilicata che ha focalizzato l'attenzione sull'importanza delle alleanze e delle sinergie oggi, sottolineando la necessità di non trincerarsi all'interno della propria azienda per difendersi dalle minacce del mercato,
ma di confrontarsi con la realtà in modo meglio conoscerla al fine di essere in grado di reagire efficacemente ai cambiamenti.Francesco Tosto, Amministratore di PLUS X, ha parlato di come oggi la vera scommessa per il futuro stia nella capacità di cavalcare il cambiamento, con un atteggiamento "proev" (ovvero proattivo), che guardi alle difficoltà del mercato come a momenti di crescita e maturazione.Al contrario un atteggiamento "antiev" (ovvero resistivo) ostacola il cambiamento frenando qualsiasi processo di crescita e miglioramento attraverso una cieca chiusura verso gli altri e le novità.Ulteriore contributo al workshop formativo è stato reso da Flavio Cabrini, Responsabile Tecnico Nord Ovest OSM che ha illustrato i "6 + 1" consigli per diventare un buon imprenditore.
L'imprenditore ed il manager sono stati accompagnati lungo un percorso che partendo dall'occuparsi delle cause interne, si articola attraverso il duro lavoro, il marketing, l'attenzione agli aspetti finanziari e la gestione delle risorse umane, per arrivare al successo solo se se egli avrà la capacità di mettersi in discussione. La straordinaria cornice della masseria ha chiuso i battenti di questo incontro lasciando ai presenti tanti spunti su cui riflettere ma soprattutto la speranza di un nuovo paradigma di lavoro.

 

Altamura, 3 maggio 2011