News
  01.06.2017 - BPPB: una giornata insieme alla Lega del Filo d'Oro nella sede di Molfetta

 

La Lega del Filo d'Oro ha rinnovato l'annuale appuntamento dedicato ai propri sostenitori, accogliendoli nella sua sede di Molfetta per trascorrere una giornata in compagnia di utenti e operatori. Gli ospiti hanno potuto conoscere da vicino il lavoro e l'impegno dell'Associazione a favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali per trasformare anche le più grandi difficoltà in opportunità.

Nella vita delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali ci sono tanti, troppi "no". La Lega del Filo d'Oro lavora ogni giorno per trasformare anche le più grandi difficoltà in possibilità di crescita, di scoperta e di maggiore indipendenza. Nella X edizione della Giornata del Sostenitore, l'annuale appuntamento che l'Associazione dedica ai suoi donatori, si è voluto porre l'accento sulla positività, per mostrare come "un mondo di sì" possa cambiare la vita ad una persona. È proprio sulla positività che fonda il suo approccio la Lega del Filo d'Oro, che ha come fulcro del suo lavoro la valorizzazione delle potenzialità residue di ciascuna delle persone seguite.

Venerdì 26 e sabato 27 maggio il Centro di Molfetta della Lega del Filo d'Oro ha accolto oltre 100 sostenitori, per far conoscere loro da vicino la realtà dell'Associazione e il suo impegno a favore delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Alla giornata ha preso parte anche un gruppo di esponenti e dipendenti della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, l'Istituto di credito che dal 2010 è sostenitore della Lega del Filo d'Oro e che quest'anno ha voluto rafforzare la partnership dedicata e pluriennale con l'Associazione. Ha dichiarato il Presidente della Banca avv. Leonardo Patroni Griffi: "vivere questa emozionante esperienza e toccare con mano la realtà degli ospiti del Centro è stata per noi un'importante occasione per constatare e farci testimoni del delicato operato degli addetti ai lavori, che con impegno e dedizione dedicano la propria vita a questo progetto. L'essere sostenitori e promotori da tanti anni della Lega del Filo d'Oro rappresenta per noi un motivo di grande orgoglio."

In Italia, secondo uno studio realizzato dall'Istat in collaborazione con la Lega del Filo d'Oro, le persone affette da problematiche legate alla vista e all'udito sono 189 mila e Il 30,6% vive nelle regioni del Sud. Il Centro Socio Sanitario Residenziale di Molfetta della Lega del Filo d'Oro è, da quasi dieci anni, punto di riferimento per le persone sordocieche e pluriminorate sensoriali del Sud Italia. Nel 2016 sono stati 56 gli ospiti seguiti a Molfetta, sia a tempo pieno che a degenza diurna e il Servizio Territoriale è stato di riferimento per 63 utenti e le loro famiglie.

"Per noi la Giornata del Sostenitore è un'occasione importantissima per esprimere la nostra gratitudine verso coloro che rendono possibile il "mondo di sì" che insieme realizziamo ogni giorno – ha dichiarato Rossano Bartoli, Segretario Generale della Lega del Filo d'Oro. – Grazie al sostegno dei nostri donatori l'Associazione ha potuto aiutare un numero sempre maggiore di famiglie e incrementare e migliorare le attività e i servizi offerti. È anche attraverso il loro contributo che il primo lotto del nuovo Centro Nazionale ad Osimo diverrà operativo alla fine di quest'anno".

I sostenitori, accompagnati dal personale dell'Ente, hanno potuto visitare le strutture, conoscere le attività, gli ospiti, le loro famiglie e i volontari.