Credito agrario a breve termine

Descrizione

Il Credito Agrario a breve Termine è un finanziamento chirografario finalizzato a sostenere il fabbisogno finanziario necessario alla conduzione e gestione delle imprese.

Il Credito Agrario a Breve Termine può essere inoltre impiegato per:
- sostenere il fabbisogno finanziario connesso alla durata del ciclo di produzione, trasformazione e relativa commercializzazione di prodotti agroalimentari che necessitano di maturazione e invecchiamento (vini, formaggi, prosciutti);
- anticipare, in presenza di agevolazioni comunitarie (OCM, PSR, PAC, ecc.), i relativi contributi e anticipare ai soci di cooperative gli incassi derivanti dai conferimenti o sostenere direttamente il fabbisogno finanziario di cooperative che in attesa delle vendite intendano liquidare i soci;
- dotazione (acquisto macchine, attrezzature e bestiame) e miglioramenti (impianti, colture poliennali, ristrutturazione di fabbricati rurali, ecc.) di modeste entità.

Per le condizioni non riportate nel presente messaggio pubblicitario a scopo promozionale consulta la seguente documentazione in materia di Trasparenza
Foglio Informativo

Condizioni

Importo massimo finanziabile

pari al 100% delle spese che l’impresa deve sostenere (costi per conduzione, acquisto / trasformazione / conservazione / valorizzazione di prodotti agricoli, costi per miglioramenti);
pari al 100% dei contributi comunitari da anticipare (PSR, PAC);
pari al 100% dei futuri ricavi derivanti dal conferimento dei prodotti.
Tale importo varia in funzione dello scopo e del merito creditizio, in funzione degli ettari agricoli coltivati e/o della consistenza di bestiame.
 

Durata

Massimo 18 mesi

Tipologia di rata

Costante posticipata oppure bullet (rate comprensive di soli interessi e il rimborso del capitale alla scadenza)

Periodicità della rata

Mensile, trimestrale, semestrale 

Correlati

Prodotti

Servizi